Imballaggi di protezione  ESD.
Un corretto imballaggio

  Electrostatic Protected Area (E.P.A.)Area protetta Elettrostaticamente
In una vera Area Protetta Elettrostaticamente EPA non sono permesse tensioni più di 100V .
Tutte le superfici devono essere messe a terra . Tutto il  personale deve essere messo a terra. Nessun materiale statico-generatore  può essere presente, una ionizzazione corretta deve essere utilizzata per neutralizzare residui statici. In una  E.P.A ideale., solo i  materiali antistatici sono permessi senza i requisiti per l'imballaggio  protettivo

Electrostatic Non Protected Area (E.N.P.A.) Area Non Protetta Elettrostaticamente 
L'area fuori dell'E.P.A. è detta E.N.P.A. è impossibile un  controllo  statico in un ambiente  E.N.P.A. perciò l’imballaggio protettivo è assolutamente richiesto per schermare i componenti dalle cariche. statiche

Contatto diretto 
Materiali che entrano in contatto diretto con componenti dovrebbero essere antistatici (bassa carica triboelettrica). Questo significa che i componenti in  sfregamento con l'imballo, comunemente  buste tubolari,schiuma o scatoli ,non devono creare cariche statiche.

Prossimità 
La schermatura  è sempre richiesta ogni qualvolta i componenti e dli  assemblati vengono fatti uscire fuori dell'E.P.A. per minimizzare pericoli da campi elettrostatici ed incontrollati. Comunemente sono disponibili contenitori schermati scatole conduttive e nere e buste shielding metallizzate.  

Faraday Cage 

L’effetto Faraday si presenta ogni qualvolta un contenitore "chiuso" ed estremamente conduttivo circonda completamente un componente sensibile. Quando un campo statico incita una carica sulla superficie dell'imballaggio, o quando una superficie di imballaggio entra in contatto con un'altra superficie  statica ,si genererà una carica statica . Ogni qualvolta una carica statica soddisfa la superficie estremamente conduttiva di una Gabbia di Faraday, la carica statica sarà ugualmente ed istantaneamente diffusa, circondando il componente con lo stesso potenziale (la tensione). In una Gabbia di Faraday ideale,una carica  statica non entrerà nell'imballaggio perché non  c'è nessun  potenziale differenziale elettrico. In altre  parole, una busta  che scherma o una scatola conduttiva si comporterà come un conduttore isolato capace di scaricare con il  primo contatto con un punto di  messa a terra , come la mano di un operatore o una superficie messa a terra.

  Ecco dei suggerimenti utili quando scegliamo imballaggi  ESD sicuri per  componenti o assemblati: 

 a)Tenere i  componenti in contatto diretto solo con materiali antistatici,elettricamente resistenti senza cariche triboelettriche. In altre parole immagazzinare componenti  in buste  antistatiche o in schiuma antistatica. 

 b)Non permetta a materiali conduttivi di entrare in contatto intimo e  diretto con componenti o assemblati  a causa delle ragioni seguenti: 

    1. I materiali conduttivi causeranno cariche statiche  troppo veloci e creeranno possibili cortocircuiti  dei componenti (pericolose scintille) . 

    2. I materiali conduttivi non isoleranno i contenuti dell'imballaggio  dalla loro propria carica. Per esempio, se una persona è carica  e  tocca una busta del tutto conduttiva, la carica immediatamente è trasferita al contenuto. 

    3.I materiali conduttivi possono essere in  carbone caricato; perciò possono rilasciare  particelle altamente conduttive,non desiderate,sugli assemblati. 

 c)I componenti dovrebbero essere isolati. 

Usi materiale estremamente conduttivo per l'imballaggio interno per creare una Gabbia di Faraday che circonda i componenti. Ricordi: per un  uso corretto, l’imballaggio schermato  deve includere completamente i contenuti. In altre parole , non lasci scatole conduttive nere e buste  schermanti  aperte .  

 d)I componenti che sono immagazzinati in imballaggi aperti non saranno protetti dai campi statici  esterni. Perciò, non trasporti componenti in imballaggi  aperti fuori dell’area E.P.A. senza inserirli in scatole conduttive o buste schermanti.

 e)Buste Antistatiche  ( poly colore rosa-azzurro ) L’imballo  non offre schermatura  per il componente perciò, non dovrebbero essere considerate come l'unica protezione ESD fuori dell'E.P.A. 

 f)Lo spessore dell’imballaggio

Una schermatura corretta dipende anche dallo spessore  dell'imballaggio. Per esempio, una scatola conduttiva,assieme ad una schiuma (Foam)antistatica, offre una  migliore protezione di una busta schermante sottile. Ricordi. Scatole conduttive nere offrono più protezione tra la carica esterna ed l’interno. 

Commenti supplementari 

Ricordi sempre di mettere simboli ESD per segnalare i confini dell'E.P.A. così che ognuno saprà precisamente dove comincia il controllo di procedure protettive e statiche . È molto importante  sapere che in un pacco ci sono prodotti che sono sensibili alle cariche statiche . Lo strato esterno dell’imballaggio ESD dovrebbe essere sempre  antistatico  così che non crei  scintille. 

  Conoscendo  e mettendo in pratica  tutti i punti Lei  proteggerà i componenti sensibili .  

 

Aggiornato08-11-2016 .

        www.antistaticbags.it è un sito della SIPACKAGING
Tutti i diritti sono riservati